La Lectio e le sue tappe

La preghiera non cambia Dio, ma cambia colui che prega
(Soren Kierkegaard)

LA LECTIO con le sue tappe:

  • la LETTURA lenta, tranquilla a seria della Parola che prevede il mio inserimento personale nella scena che il testo descrive

  • la MEDITAZIONE INTERIORE della Parola

  • la PREGHIERA SULLA PAROLA

tutto deve sfociare nel COLLOQUIO con il Signore:

COMUNICO:

  • Dubbi

  • Non accettazione di situazioni

  • DONI PER RINGRAZIARE

  • PECCATI PER RICONCILIARMI CON L’AMORE DI DIO

Mi metto in relazione, col Signore:

  • così lo conosco,

  • così MI CONOSCO

Stabilisco il tempo dell’inizio della preghiera e sarò FEDELE.

 

VERIFICA DELL’ESPERIENZA:

  • Quale distrazione mi ha portato fuori

          Ne prendo coscienza

  • Come è andata: momenti e frasi che mi hanno colpito di più

  • Prendo coscienza  degli stati d’animo vissuti:

. consolazione, fiducia, confidenza, desiderio di Dio …

. svogliatezza, pessimismo, mancanza di fiducia, tentazioni contro la fede

 

ANNOTARE PER RIVEDERE:

  • DI TUTTO PARLO COL SIGNORE

  • In un RAPPORTO CONFIDENZIALE:

  • Lui si dona a me

  • Io mi dono a Lui.